top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreGavioli-Naldi

Decreto Dignità cosa CAMBIA ?

Dott. Matteo Naldi



In data 13 /07/2018 è stato pubblicato, in Gazzetta Ufficiale, il D.L. 87 denominato “decreto dignità “ ed essendo un decreto legge è entrato immediatamente in vigore dal giorno successivo, cioè sabato 14 luglio.

Il decreto contiene molte novità in materia di lavoro e stabilisce nuove disposizioni per i rapporti di lavoro a tempo determinato.

Fra le NOVITÀ’ segnaliamo le più significative e incisive che rivoluzionano la situazione attuale:

· La durata del contratto a tempo determinato è stato ridotto da 36 mesi a 24 mesi;

· Al contratto può essere apposto un termine non superiore a dodici mesi

· Il contratto può avere una durata superiore, ma comunque non superiore a ventiquattro mesi, solo se si è in presenza di :

A) esigenze temporanee e oggettivamente estranee alla ordinaria attività ovvero esigenze sostitutive di altri lavoratori

B)esigenze connesse a incrementi temporanei significativi e non programmabili dell’attività ordinaria

· Nel rispetto della durata massima si potranno fare solo 4 proroghe anziché 5;

· Ad eccezione del primo contratto iniziale, le successive proroghe, potranno essere effettuate solo se saranno presenti le causali che giustificano la proroga stessa ( vedi punto precedente)

· Per ogni proroga effettuata i contributi inps, a carico ditta, saranno aumentati di un costo aggiuntivo pari allo 0,50% per ogni proroga

In attesa di avere ulteriori precisazioni e/o informazioni in merito, si segnala che:

- i contratti che hanno già complessivamente superato i 24 mesi possano andare alla loro naturale scadenza per poi cessare definitivamente;

- contratti che non hanno ancora superato i 24 mesi e dispongono della possibilità di proroga, dovranno essere analizzati e valutati singolarmente.

Il DL, pur essendo immediatamente applicabile, dovrà essere approvato e trasformato in legge entro sessanta giorni durante i quali il parlamento dovrà discuterne la validità e approvarlo. Non è escluso che il testo non subisca variazioni e/o integrazioni modificando di fatto quello che oggi deve essere applicato.

Lo studio rimane a disposizione e invita, chi interessato ad eventuali proroghe o altro, a contattarlo.

27 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

1 comentario


Simon Naldo
Simon Naldo
17 jul 2018

dopo i 24 mesi si può trasformare in contratto a tempo indeterminato ?

Me gusta
bottom of page